Grotta della Poesia: romanticismo e bellezza nel Salento

Mi direte: “Ah, ma tu sei di parte! Ci racconti sempre di posti speciali, isolati, lontani dal caos e da tutto!” Ma il Salento è per la maggior parte così… Nascosto! I posti più belli e suggestivi li devi scoprire pian piano! E la Grotta della Poesia è un posto che va scoperto (non temete vi accompagneremo noi nel viaggio). Seguiteci!

Panoramica Grotta della poesia salento da scoprire
Panoramica Grotta della poesia

Oggi vorrei consigliarvi  una delle dieci piscine naturali più belle del mondo (eh sì, avete letto bene!). La Grotta della Poesia. Si trova a Roca, una marina di Melendugno, sull’Adriatico. Roca è un importante sito messàpico, ricco di storia. Bellezza naturale e fascino storico rendono questa marina molto affascinante. È una delle tappe fisse per i turisti che scelgono il Salento, ed è consigliata a chi ama gli scogli. Le sue acque sono cristalline e il mare è sempre calmo.

Sempre qui, è possibile ammirare  la  Torre costiera, una torre che aveva il compito di avvistare i nemici e quindi difendere il territorio, che è collegata visivamente con le altre fortificazioni dell’entroterra e costiere.  È denominata Torre di Roca Vecchia e sorge su un isolotto vicino alle rovine del vecchio castello. In passato era nota come Torre di Maradico.

grotta della poesia salento da scoprire

La Grotta della Poesia, a mio parere, è qualcosa di incantevole (vabbè, io sono di parte😂😇). Ma non sono l’unica a pensarlo! Se date un’occhiata alle recensioni sparse su internet, sono veramente in tantissimi a scrivere che è un “posto suggestivo dove ammirare i tramonti”, “molto  bello ed affascinante”, “fantastico” e potrei continuare ancora. Tutto questo senza spendere un euro! La natura non ha prezzo…

Tra miti e cultura

Inoltre, anche in questo posto, vi è una leggenda.  Del tutto romantica. Si racconta che una bellissima principessa amasse fare il bagno nelle acque rigeneratrici della grotta, la sua bellezza era così stupefacente che iniziarono ad arrivare poeti prima da tutta la Puglia e poi da tutto il Sud Italia. Questi poeti cercavano l’ispirazione per poter scrivere poesie e, complice la folgorante bellezza della  principessa, molto spesso la trovavano. Dedicavano i loro versi alle ninfe, alle principesse orientali, alle regine del nord.  Da qui il nome Poesia.

La grotta è diventata una meta turistica molto frequentata sia dai salentini che dai tanti visitatori che, non solo l’estate, invadono il  Salento.  Recentemente, tra l’altro, all’interno della Grotta è stato scoperto un luogo di culto messàpico.

Vorrei segnalarvi anche la presenza di un Parco Archeologico sulla strada che collega Torre dell’Orso e San Foca ( le altre marine di Melendugno insieme a Sant’Andrea). Sempre su questa strada sono visibili e percorribili, anche, le fortificazioni messapiche di Roca Vecchia. Si possono osservare, sempre in questa zona, i recenti scavi medievali,  frantoi ipogei, cripte e resti di strutture di varie epoche compresa l ‘Età del Bronzo. Insomma un mix di epoche  che altro non fanno che confermare la ricchezza storica, culturale e mitologica racchiusa nel meraviglioso Salento.

I famosi tuffi dalla Grotta della Poesia
I famosi tuffi dalla Grotta della Poesia

Vi  aspettiamo, come al solito… Soddisfatti o rimborsati.

Dio benedica il Salento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *