La stagione dell’olio inizia in anticipo. L’obiettivo: qualità top!

I cambiamenti climatici di questi ultimi anni hanno anticipato di quasi un mese la stagione dell’olio. E quindi il Salento si rimbocca le maniche e si mette al lavoro. Alcuni frantoi hanno già aperto.

Cambia il clima, cambia il periodo, cambia, ahimé, anche molto altro (maledetta xylella), ma ci sono cose non potranno cambiare mai, come l’inaugurazione della stagione dell’olio!

Eh sì, perché la nostra terra per secoli ha sfamato tante famiglie con l’agricoltura, facendo muovere, anche a fatica, l’economia del Salento. Questo nessuno potrà mai negarlo e niente potrà cambiarlo.

Negli ultimi anni, però, la stagione dell’olio inizia sempre prima, poiché la maturazione delle drupe anticipa sempre di più. I frantoi, che prima aprivano i battenti il 3 novembre, come da tradizione, adesso iniziano a scaldare i motori già da fine settembre.stagione dell'olio

L’obiettivo è ottenere un olio extra-vergine d’oliva top!

Nei paesi del Nord Salento molti frantoi hanno già aperto, mentre la parte meridionale dovrebbe inaugurare il 5 ottobre.

Già da questo fine settimana assisteremo ad alcune feste tradizionali di inaugurazione della stagione dell’olio, che prevedono l’assaggio dell’olio novello, quello appena spremuto, con l’auspicio che rispetti le attese di una qualità eccellente.

E allora, bando alle ciance! Le vacanze ormai sono finite ed è tempo di spazzare via le foglie secche per depositare le reti! Cos’altro aggiungere?

Dio benedica il Salento!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *